Il Perseguitato

Il Nano portatore di democrazia, pare che ad Aprile voglia ripresentare il suo bel faccino (scomparso ad arte dai cartelloni), ai molti che l’hanno votato, vorrei far presente due interessanti documenti uno di Wikipedia l’atro un opuscolo (anche in PDF) distribuito da un parlamentare Europeo: quel buontempone di Gianni Vattimo e scritto da Marco Travaglio e Peter Gomez. Pensate un po’: e se fossero vere quelle notizie? Chi avremmo fatto accomodare nel salotto buono di casa nostra?
Nel caso avete troppa voglia di leggere ho fatto una storiella riassuntiva, sapete, ho un po’ di fantasia, ogni tanto 🙂
Perseguitato dalle “Toghe Rosse”, dice, da certa Magistratura politicizzata, ha dovuto suo malgrado porre rimedio. Come? Bhé che volete, ha tolto di mezzo le leggi che “certa gentaglia” al tribunale di Milano gli schermiva contro.
Daltronde, quando ha creato le Holding Italiane (20 diverse società numerate dalla 1 alla 20 ovvimente intestate a terzi), era per depositare qualche spicciolo. Proprio sta mattina ho versato un assegno di 1 un milione e mezzo di euro e depositato qualche contante che i vari clienti mi hanno pagato, erano giusto 300.000 €. Che dite? Non si può fare? Ma le banche non si sono chiesti da dove venivano i soli? Ma che dire… all’epoca si era più in buona fede. Le banche non facevano troppe domande altrimenti…. altrimenti mandiamo lo stalliere e caput a te e a tutta la tua famiglia aaa. Se poi con questi risparmi di una vita di onesto lavoro ci si fà un’investimeto tipo tre canali televisivi e un serie di quotidiani ed un gruppo editoriale, questo è onorato lavoro, s’intende. E non venitemi a dire che con i media in suo possesso ha creato un’opinione pubblica, ha formato un pensiero collettivo. Certe cose non si fanno e non si viene neanche a creare un qualsivoglia conflitto d’interessi, perché una pesona integerrima è integerrima e basta, nenache avere il leggittimo sospetto. Capito!
Intanto il tempo passa e certe leggi fanno effetto; in italia poi c’è la prescrizione e così c’è l’ha fatta ha non finire in galera. Erano loro in malafede e non lui che ha fatto perdere le tracce di una quantità spropositata di soldi. E non venite a dire che i soldi glie li ha dati lo stalliere ed i suoi amici. Sia chiaro questo.

Nello stivale poi, le regole dell’emittenza televisiva erano vecchie, brutte e pure sporche e grazie alla buonanima di Benedetto, abbiamo dato una ringiovanita a queste norme così vecchie e, visto che ci stavamo, perchè non concedere la possibilità si tramsettere in diretta. Poi c’era un’altra questione, le reti comprate con i risparmi di una vita sono 3 e secondo una vecchia legge tirata fuori ad arte dai bolscevichi (altra razza che lo perseguita, perfino in sogno) non possono essere trasmesse tutte insieme, e bisognava chiuderne una. E qui il prode e fido Maurizio viene in soccorso con una legge che ferma i rossi infuriati permettendo la triplice trasmissione e innova il sistema televisivo verso un nuovo millennio con il Digitale Terrestre. Cosa? C’è internet? L’hanno comprato in pochi? Il Grande Fratello dovevano pure trasmetterlo, e mi sa che qui cattivoni di Sky cacciavano pure pochi soldi. Allora gli abbiamo fatto propaganda ai suoi affari con i soldi dello Stato (nostri soldi)?

Non sia mai, ha semplicemente fatto il suo dovere, quello che ha fatto da una vita. Semplicemente I CAZZI SUOI!

2 pensieri su “Il Perseguitato

  1. ehehee…
    mi associo:

    in primis alla campagna di sensibilizzazione “per non dementicare” chi sia l’ottevo nano,

    in secundis alla “petita excusatio” da parte di Stefano.. si’.. ce fa pure il tipografo.. e non c’ha tempo di rileggere articoletti scritti di getto e con passione

    vorrei anche esprimere la mia opinione sul fatto che Rod ha probabilmente esagerato in violenza nella sua arringa, ma di fatto LA CAMPAGNA “FUMO NEGLI OCCHI” CHE SI STA PORTANDO AVANTI DA ANNI e’ ora che venga terminata: se non ci pensano i politici, ci pensi il tamtam popolare:

    NON E’ TOLLERABILE vedere che in questo momento critico le decisioni siano prese nella prospettiva di pochi fortunati! e soprattutto senza tenere conto delle ripercussioni sul lungo periodo dei piu’!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *