Piccolo Galateo per speleologi

Dopo Santi e Briganti del Mondo Ipogeo, il Centro Studi “Guido Lireni” ci rende partecipi della nuova ed entusiasmante pubblicazione: Piccolo galateo per speleologi.

Ambasciato dall’ottimo T. Windisch Graetz, Piccolo galateo per speleologi è un trattato misteriosamente uscito dalla penna di Pierpaolo Dolci ove si dissertano su modi di dire, comportamenti e consigli sul come comportarsi nel migliore dei modi nell’ambiente ipogeo. Manuale ad suo degli istituti di educazione speleologica traccia, come una luce che filtra da una fessura, la via nella tenebra della maleducazione e porta alla “fioritura delle altre buone maniere” nelle giovani fiammelle, che saranno gli speleo di domani. Seppure con parole gentili e soavi, la verve dell’autore è sempre presente, come pure la sua inclinazione al torbido e allo sconcio. Di Lui ricordiamo (Merda, 1896), (Libertinaggio sensoriale, 1898), (Saluti zotici, 1902).

Il panflet, infine, termina con una puntigliosa guida alla lettura di Nicola Paolini ove vengono esposte la vita e le opere di questo bizzarro personaggio che è Dolci; doveroso proporne qui alcuni passaggi:

il libro Libertinaggio sensoriale, sintetizzato nella massima: IL RUTTO È IL DIAPASON DELL’APPAGAMENTO

ancora

Un futuro scrittore con le mani sporche di fango, con la pedagogia nel sangue ed il perbenismo sulla carta igienica. […] carezza l’estasi con la polvere, distrugge il metro delle proporzioni e, titillando l’ugola dei benpensanti, desidera loro provocare il vomito.

Questo è il calibro dell’autore che è portato alla ribalta dal Centro Studi “G. Lireni” e reso eccenzionalmente disponibile qui ai visitatori di HolyMount.

pdficon_large Piccolo galateo per speleologi

9 pensieri su “Piccolo Galateo per speleologi

  1. Anche questa volta ce l’abbiamo fatta. Desidero ringraziare il Sig. Dolci per la professionalità e la cura nei dettagli che lo ha sempre contraddistinto.

    Distinti saluti

    Giangiacomo Mallotto
    Mallotto editore Spa

  2. . òw.IP number 21.74.0.#### alq.. dovuto omaggio al Maestrpmkw.ss .. packet tsl… a,..aefìaw4fkm eterno tributo di stima e dcì.dà.asà-###84 error #53: not founhsdjka. .. ## fragile viaòdczèpd.- mkl@underworld.co** .send messag.d.de. Robert Childràidch.k.dvè-à-### disconnect

  3. Cancellato per errore, ma da attente ed accurate indagini, posso autenticare, senza ombra di dubbio che il commento qui sopra è stato fatto da Robert Children in persona. Il grandissimo disturbo nel testo (prova certificante) è dovuto al segnale wireless che, provenendo dal sottosuolo, viene disturbato e distorto rendendolo quasi incomprensibile. A tutt’oggi però, vi sono discussioni e possibili prove, che in verità, il codice inviato dal Children contenga anche degli strani ed oscuri messaggi criptati. L’algoritmo secondo alcuni è stato ispirato direttamente dalle concrezioni presenti nelle grotte, per altri dallo studio di nuovi e strani microorganismi che Children studia, coltivandoli nei suoi liquami.

  4. mea culpa!

    ma robert, mio caro amico, pensavo fosse uin marziano di passaggio in interferenza sulle nostre comunicazioni!

    non ero a conoscenza dello stato di avanzamento avanzato delle nuove infrastrutture tecnologiche di comunicazione ipo-apogee

  5. per il resto i miei complimenti assoluti al gran lavoro, appassionato e maniacale, degli ottimi artigiani-monaci del Centro Studi Lireni!

  6. What a fascinating booklet about the wonders of speleology and the correct behaviour inside the cave. I would be very interested in translating this into English, so that the American Caving Association can gain from your expert knowledge. Here is an excerpt that I have translated already:

    in Italian:
    Se state per entrare in una chiesa ipogea ed avete gli stivali ricoperti di fango, non lavateli nell’acquasantiera o nella fonte battesimale, invece di purificare le vostre colpe accresce- rete a dismisura i vostri peccati.

    If you are to access an ipogeic* church and you have got boots entirely engulfed in mud, make note that you should not wash them in the holy water or in the baptismal font. This is no way to purify or cleanse yourself. Instead, your sins multiply by infinite numbers.

    Please note that the above is just an example of translation skills for an American publication. In reality, the above excerpt would not be found in an American Caving Association handbook, as “baptismal fonts” and “holy water” are separated from ipogeic* environments due to government decree.

    (*The term “ipogeo” is derived from the Greek word “ipo”, which means “under,” and “geos”, which means “earth.)

    We also offer translations into Abruzzese dialect (especially surrounding the area of L’Aquila). visit our website: http://www.Abruzzoiscool.com

  7. Affe’ mia! Mai hebbi a dissertar di codeste questioni si alte e profonde allo istesso tempo. Tale e profondissima ethica circonfonde la debolissima ratione mea et la aristotelica tamquam filosofica scintilla e’ debole a fronte della diamantina lucentezza e purezza dello scritto vostro…
    La forza del contatto esoterico che mi occorre per raggiungervi con queste mie parole dal buio del tempo si sta esaurendo…. Perciocche’ debbo accomiatarmi da Vossia con rinnovata ammiratione.

    Vostro
    Franciscus Sinedrius
    (secolo XVI)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *